2006

I PREMI

La giuria della XVIII edizione del Fano International Film
Festival 2006, composta da:
Luca Caprara
Giuseppe Franchini
Elisa Pierantoni
Fiorangelo Pucci
Stefano Salimbeni
dopo aver visionato le 315 opere pervenute ed ammesse in
concorso, inviate da registi italiani e stranieri, ed espresso
vivo apprezzamento per l’elevata qualità della partecipazione
– sottolineando in particolare la qualificata ricerca di temi e
linguaggi innovativi – decide, all’unanimità , di attribuire i
seguenti premi:

SEZIONE VIDEO DIGITALE

1° Premio: Pure laine vierge di Emmanuel Malherbe,
Boulogne-Billancourt (Francia).
2° Premio: Disco inverno di Andrea Caccia, Cuggiono (Mi).
3° Premio: Tana libera tutti di Vito Palmieri, Bitonto (Ba).

SEZIONE 16 e 35 mm

1° Premio: Judas di Pierre Reyssat, Saint-Cloud (Francia).
2° Premio: L’isle di Chiara Malta, Paris (Francia).
3° Premio: Compito in classe di Daniele Cascella, Barletta (Ba).

MIGLIORE ATTORE

Jean-Pierre Cassel, interprete del film Judas di Pierre Reyssat,
Saint-Cloud (Francia).

MIGLIORE ATTRICE

Elisabetta Rocchetti, regista e interprete del film L’ultima seduta.

PREMIO AGIS

La mente nel cemento di Alessandro Bianchi, Osimo (An).

PREMIO MEDIATECA DELLE MARCHE

Un altro racconto di Chiara Pavoni, Pesaro.

PREMIO SHORTVILLAGE

Compito in classe di Daniele Cascella, Barletta (Ba).

PREMIO MUSICFEEL

Tana libera tutti di Vito Palmieri, Bitonto (Ba).

PREMIO UNIST E DIGICHANNEL

Disco inverno di Andrea Caccia, Cuggiono (Mi).

MIGLIORE LUNGOMETRAGGIO

Frammenti di scienze inesatte di Stefano Bessoni, Roma.

MIGLIORE TESI DI LAUREA DI ARGOMENTO CINEMATOGRAFICO

Le porte come connettori isotopici di mondi contrapposti
nei film di John Ford e George A. Romero
di Veronica Mastrogiacomi, Pesaro.
La giuria esprime inoltre vivo apprezzamento per l’elevata
qualità delle opere inviate dalla scuola di cinema di animazione
ENSAD di Parigi.